Namastè e benvenuti nel mio yoga blog! visto che è da parecchio che non vi postavo una fiaba da raccontare durante le vostre lezioni di yoga bambini, eccone una che ho scovato cercando spunti sul web.

Buona lettura e buona lezione!

“Una piccola bambina curiosa, con uno sconfinato mondo, misterioso e sconosciuto davanti a sé, iniziò con piccoli e timidi passi a solcare un nuovo sentiero che si inoltrava serpeggiando in un fitto bosco.

Si ritrovò in un ambiente accogliente, un parco giochi naturale, con le fronde degli alberi che le carezzavano il viso, i tronchi su cui arrampicarsi veloce, i corsi d’acqua da attraversare saltando di masso in masso e tanti altri piccoli ostacoli da superare.

Tutto era bello, ma mancava ancora qualcosa…qualcuno con cui giocare e condividere il suo entusiasmo! Ma ecco sbucare, da una apertura in una siepe, un cane ed un gatto a braccetto.

Poco più avanti, mentre si strofinava la schiena sulla corteccia di un albero, un orso le sorrise giocando.

Nel fiume un gambero le agitò le antenne in segno di saluto.

La testolina di un lombrico spuntò timorosa dalla terra, ad osservare chi stesse passando.

Un pigro e sonnolento coccodrillo masticò un saluto con le sue forti mascelle.

Una rana gracidante le si avvicinò saltellando.

Da quel momento, insieme a loro, non si sentì più sola… tutti insieme giocavano ad imitare ridendo i rispettivi movimenti e si intrattenevano la sera attorno ad un fuoco con il racconto di tante magiche storie.”

FONTE: magicheimpronte.it